(+39) 081 187 40 195

Il Blog di Abcom

 

 

 

 

 

Google prepara l’addio a Gmail in favore di Inbox

  • Martedì, 17 Marzo 2015 09:23
  • Scritto da 

In casa Google importanti novità per il servizio di posta elettronica. Google prepara l’addio a Gmail in favore di Inbox.

La futura gestione della posta elettronica, si arricchirà con nuove funzioni.

L'obiettivo di Google è di unire i Gmail con Inbox in un unico sistema di gestione posta:

Aspetto Grafico: è pulito ed essenziale, con tutte le mail divise in blocchi – o Card, come le chiama Google – uno per ogni giorno di ricezione, oggi, ieri, questo mese, mese precedente e così via.

Non c’è l’elenco di categorie a sinistra, non c’è la colonna degli Hangout a destra: a entrambi, se vuoi, si accede cliccando la rispettiva icona nella barra in alto.

Aggregazione per argomento: Ogni blocco può essere segnato come Completato con un solo clic/tocco, togliendo di mezzo un’intera giornata di messaggi in meno di un secondo. Ed è questo, il cuore di Inbox: tutto quello che segni come completato non viene archiviato o segnato come già letto, ma lo troverai in Gmail proprio come se non ci avessi mai avuto a che fare.

Etichettare i contenuti: Google etichetta con precisione i messaggi in arrivo secondo le categorie già introdotte in Gmail (Social, Aggiornamenti e Promozioni) e in alcune nuove (Viaggi, Acquisti, Finanze e Forum), con il vantaggio di dividere sempre tutto per giorni di ricezione. Con un solo tocco, ad esempio, si potranno archiviare o rimandare tutte le newsletter di oggi – evitando di perdere tempo a ignorare quei 25 messaggi nei giorni più impegnati.

La possibilità di appuntare alcune email, invece, è utile per quei messaggi che contengono informazioni da trovare in fretta, come una prenotazione, una ricevuta o un codice: basta toccare il bottone con il punteruolo nella barra in alto e resteranno visualizzate solo le email appuntate.Splendido, l’accesso diretto a link e allegati di ogni email, proposti direttamente nell’anteprima: video di YouTube, immagini e documenti o pagine web si possono vedere in miniatura e cliccare senza passare per il messaggio principale. Contenuti in anteprima: Anche nel caso di messaggi aggregati in una sola card, per categoria: tutti i contenuti extra saranno in anteprima uno vicino all’altro, come se fossero contenuti in una sola email. E il bello è che in caso di viaggi e appuntamenti, l’anteprima offre aggiornamenti di stato (ad esempio, su un volo ritardato) e sempre senza aprire l’email puoi accettare un invito da aggiungere al calendario. Infine puoi creare Promemoria, così da trovarli direttamente tra i tuoi contenuti anziché usare un’altra app che non sai come sincronizzare con il computer – e senza mandare email a te stesso.